Falegnameria a Cotonou


Formazione e lavoro per giovani disoccupati.

Lo stato del Benin, nonostante i progressi degli ultimi anni, continua a figurare fra i paesi in via di sviluppo. La principale forma di sostentamento è l’agricoltura, ancora praticata con tecniche rudimentali e poco redditizie. Proprio per questa ragione è fondamentale lo sviluppo di altre attività che diano impiego ai giovani. In tale contesto si concretizza la realizzazione di una falegnameria che funzioni da centro di formazione al lavoro market oriented, tramite la produzione e vendita di mobili e infissi in legno.

Fai una donazione


Dove e quando?

Bénin, Città di Cotonou
2013 – oggi

Per chi?

30 giovani dai 15 ai 20 anni

Con chi?

Comune di Milano
Tavola Valdese


Contesto

Circa il 5% del territorio del Bènin è coperto da estese foreste pluviali, sfruttate per la produzione industriale di legname. Tale produzione è nelle mani di commercianti stranieri e di poche compagnie locali. La continua e drammatica deforestazione (tra il 1990 e il 2005 il Paese ha perso più del 9% delle sue foreste) sta spingendo sempre di più il governo ad agire per il controllo e la limitazione di un tale sfruttamento, tramite la creazione di riserve forestali protette, dove la possibilità di tagliare e trasportare legname è soggetta a permessi speciali, e attuando misure di controllo e gestione della produzione e lavorazione di legname per fini industriali.Il progetto governativo prevede anche di dare un maggiore peso alle comunità locali rurali, nel management delle risorse forestali, sostenendo così la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo del know-how a livello locale. Questi interventi sono di fondamentale importanza soprattutto per un Paese dove il livello di disoccupazione giovanile resta altissimo, soprattutto man mano che ci si sposta lontano dalle città. In tale contesto, Project for People e  il partner locale ritengono prioritaria la possibilità di offrire un’opportunità di formazione professionale qualificata ai giovani, finalizzata a un futuro inserimento lavorativo.

Attività

Costruzione della falegnameria: acquisto terreno, materiali da costruzione e macchinari. La falegnameria è ora pronta per iniziare la produzione. La struttura sarà specializzata nelle seguenti produzioni: infissi in legno per interni ed esterni, porte, creazione e realizzazione di mobili e pezzi di arredamento. Ogni anno sarà organizzato un corso di falegnameria rivolto a circa 20 giovani che, in questo modo, apprenderanno le tecniche della lavorazione del legno, impareranno un mestiere e potranno in futuro avviare una propria attività. Il corso prevede una prima parte teorica a cui poi seguirà la parte pratica e di produzione. Nella prima parte del corso (5 mesi) gli studenti apprenderanno le basi teoriche e tecniche per la professione di falegname. Nei restanti 7 mesi, gli studenti percepiranno un salario e applicheranno le tecniche apprese per la produzione di manufatti in legno (mobili, infissi..). I prodotti realizzati saranno venduti sul mercato locale direttamente dal laboratorio o attraverso piccoli commercianti della zona. Il corso sarà tenuto da 3 formatori beninesi e, per una parte, anche da formatori italiani che trasferiranno il loro know-how.

Perché esserci #1

Il grafico illustra l’andamento percentuale della forza lavoro riferito alla popolazione con età superiore a 15 anni.

Fonte: International Labour Organization, Key Indicators of the Labour Market database

Perché esserci #2

Il grafico illustra l’andamento della forza lavoro totale. L’indice comprende tutte le persone che hanno una età superiore ai 15 anni e che rispettano la definizione di  “popolazione economicamente attiva” fornita dalla Labour Organization.

Fonte: International Labour Organization, Key Indicators of the Labour Market database


Scopri la campagna “Io dico la mia”